Un luogo con un'anima
e profonde radici nella storia della città

Almarossa è collocata in un bell'edificio risalente agli anni '20 del secolo scorso.

Nella recente ristrutturazione, l'ambientazione interna ha mantenuto o ricollocato alcuni degli elementi originali, ispirati ad un liberty "essenziale".

La storia della struttura è ben visibile e connotata nella facciata esterna, progettata in uno stile neo-gotico, tipico a Bologna negli inizi del XX secolo, che testimonia il processo di trasformazione della città che si stava realizzando in quel periodo.

L'edificio è ubicato dentro la cerchia muraria, a pochi passi dalla Stazione Centrale, in una zona ricca di ristoranti e con tutte le principali attrattive della città facilmente raggiungibili a piedi.

Situato all'incrocio di due vie di grande importanza per Bologna: via Mascarella, il cuore di uno dei borghi più popolari e pittoreschi, e via Irnerio, che collega il centro con la zona universitaria.

Almarossa invita i viaggiatori ad esplorare le originali attrattive di Bologna, città d'arte e cultura italiana, città di affari, meeting, fiere e shopping, capitale del cibo e della conoscenza.

Caratteristiche principali di Almarossa

  • Camere e Appartamenti Mono-Bilo di varie dimensioni e con arredamenti al massimo del comfort
  • Moderne dotazioni di servizio e sicurezza al cliente (clima, Wifi gratuito, TV di grandi dimensioni, controllo degli accessi, telecamere di sorveglianza, impianto antincendio, ecc.)
  • Cortile interno
  • Parcheggio a pagamento nelle vicinanze, senza prenotazione anticipata
  • Animali domestici ammessi e benvenuti
  • Per affari o turismo, una posizione ideale per arrivare, soggiornare, scoprire la città

Un po' di storia

Questa parte della città, alla fine dell'800, è caratterizzata da un borgo popolare addossato ad una vasta area di orti e colture. Oggi quest'area é dedicata all'Orto Botanico ed Erbario dell'Università.

La costruzione del fabbricato è strettamente collegata al processo di trasformazione della città che si stava realizzando in quel periodo. L'edificio di Almarossa è connesso, in particolare, al completamento del fronte di via Irnerio, iniziato con il piano urbanistico del 1889 e realizzata, in questa zona, nella seconda metà degli anni 20 del secolo scorso.


Almarossa L'immagine è desunta dal catalogo della mostra "Norma e Arbitrio" Architetti e Ingegneri a Bologna 1850-1950, Museo civico 2001.


Si trattava di un processo di sostituzione di un'area di edilizia "povera" con edifici di maggior pregio. Ad esempio, il bell'edificio che fronteggia il nostro stabile, sul lato opposto dell'incrocio, è la casa Sanguinetti, datata 1907.

Per il fabbricato di Almarossa, la costruzione iniziò nel 1926 e si protrasse per i successivi 2-3 anni.

Almarossa

L'immagine è desunta dal catalogo della mostra "Norma e Arbitrio" Architetti e Ingegneri a Bologna 1850-1950, Museo civico 2001.

Le nostre offerte speciali